SANITA’: I TAGLI LEGHISTI PARTONO DAI FARMACI ONCOLOGICI

Per primi avevamo denunciato l’intenzione della Giunta provinciale e dell’assessore leghista di TAGLIARE 120 milioni di euro alla SANITA’ PUBBLICA leggi qui qui l’articolo del quotidiano “Trentino”

A maggio non erano arrivate risposte. Le risposte invece sono arrivate ieri, quando il dott. Ruscitti (dell’assessore Segnana ormai si sono perse le tracce) ha confermato le intenzioni che qualcuno aveva provato a smentire poco tempo fa.
Oggi sul Corriere del Trentino il pensiero dei professionisti nei confronti di chi, mentre sponsorizza la Sanità privata, taglia sui farmaci oncologici.

Dovrebbero solo vergognarsi.