Monte Baldo: sbancamenti, Parco naturale e patrimonio UNESCO, quale coerenza?

Il Monte Baldo fa parte dell’omonimo Parco naturale candidato a diventare patrimonio UNESCO

Per essere riconosciuto come tale tutta la zona del Parco dovrebbe essere tutelata, protetta e seguita da strategie di sviluppo che valorizzino le peculiarità naturali e paesaggistiche della zona.

Come si spiegano allora gli imponenti interventi di sbancamento, apparentemente diretti alla modifica della pendenza delle piste da scii, che sono partiti nello scorso autunno nell’area della Polsa?

Ritenendo tali iniziative alquanto discutibili e contrarie al rispetto dell’ambiente, abbiamo scritto e presentato un’interrogazione per sapere, tra le altre cose, se tale iniziativa è compatibile con la vicina presenza del Parco naturale locale del Monte Baldo e con l’istruttoria in corso per il riconoscimento dello stesso Parco quale patrimonio UNESCO.

Qui di seguito trovate l’interrogazione che abbiamo presentato e ciò che ha scritto a rigurardo il Giornale Trentino.

Interrogazione Sbancamenti Monte Baldo

Articolo del Giornaletrentino