Il naufragio della «Medusa» PDF

Filippodegasperi.it Il naufragio della «Medusa» Image
Giovani mozzi che cadono in acqua e vengono lasciati andar giù nei flutti senza essere soccorsi; rotte di navigazione sbagliate; scandagli malfatti; capitani in fuga; marinai alla deriva; lotte furibonde tra chi resta; i morsi implacabili della fame; le notti della bufera; il rancore dei sopravvissuti che divorano i cadaveri. Oggi - come scrive Eraldo Affinati nella Prefazione - la zattera della Medusa significa qualcosa di ancora più inquietante, ma per comprendere la vera portata del documento che presentiamo (scritto da due sopravvissuti al naufragio) dovremmo riuscire a ritrovare lo sguardo allibito dei primi lettori, quasi incapaci di attribuire a quegli ossessi pronti a dilaniarsi la qualità di esseri umani. Il cuore di tenebra della narrazione, conradiano ante litteram, batte forte nel quinto e sesto capitolo, tesi a descrivere lo sgomento degli sventurati, con l'acqua alla vita, pronti a uccidere il compagno e l'amico pur di raggiungere il centro della zattera dove s'erano insediati i capi, costretti a procedere senza bussola, con una vela sbrindellata montata alla meglio. Le ultime provviste di vino e biscotto razionate. Le notti di delirio nello sconquasso dei venti col mare in tempesta. I suicidi. I ribelli. I ladri. I vigliacchi (molti). Gli eroi (pochissimi). Chi sono i buoni e chi i cattivi? Domande che valgono per quel naufragio, ma anche per quelli, e ne abbiamo visti di recente, che avvengono oggi.

Siamo lieti di presentare il libro di Il naufragio della «Medusa», scritto da Alexandre Corréard,Jean-Baptiste H. Savigny. Scaricate il libro di Il naufragio della «Medusa» in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su filippodegasperi.it.

INFORMAZIONE

DATA: 2012

DIMENSIONE: 3,80 MB

AUTORE: Alexandre Corréard,Jean-Baptiste H. Savigny

NOME DEL FILE: Il naufragio della «Medusa».pdf

ISBN: 9788876982521

SCARICARE LEGGI ONLINE

La zattera della Medusa - SpazioArte

Il quadro di Géricault, la zattera della Medusa, prende spunto, nel suo soggetto, da un fatto di cronaca successo nel 1816: l'affondamento della nave francese Medusa. Gli occupanti della nave si rifugiarono su una zattera che rimase abbandonata alle onde del mare per diverse settimane.

La zattera della Medusa di Théodore Géricault: analisi

dell'Ottocento: il naufragio della nave "Medusa" avvenuto nel 18 giugno 1816. Géricault si era documentato sull'avvenimento, interrogando i sopravvissuti , facendosi costruire un modello della zattera e disegnando i cadaveri all'obitorio. Osservando il quadro percepiamo la drammaticità dell'accaduto: sulla zattera i

LIBRI CORRELATI

Diario berlinese 1989-1990.pdf

Whispering cliffs. 18 buche sino all'amore.pdf

I misteri del tempo e dello spazio.pdf

Butterfly on the air. Vol. 4.pdf

Autobiografia attraverso le lettere.pdf

La rosa del tempo. Poesie scelte (1972-2008). Testo cinese a fronte.pdf

L' ubbidiente democratico. Come la civiltà occidentale è diventata preda del policamente corretto.pdf

Codice dell'anticorruzione e della trasparenza.pdf

La nuova disciplina del concordato preventivo.pdf

Museo Nazionale del Bargello. La guida ufficiale. Ediz. inglese.pdf

Atlante di astronomia.pdf

Biancaneve e i sette nani. Staccattacca e colora. Con adesivi. Ediz. illustrata.pdf

Il grande arcano. L'occultismo svelato 1898.pdf

Forza rossoneri. Color attività vol. 1-2. Ediz. illustrata.pdf

Proteggi il tuo bambino. Cibi e inquinanti da evitare in gravidanza.pdf

Esercizi di statistica.pdf

La vita in Sicilia al tempo dei Borbone.pdf

Photoshop CS5.pdf

La riabilitazione neuropsicologica. Un'analisi basta sul metodo evidence-based medicine.pdf