L’inconsistenza

gender bisesti luxuria

Di fronte ad osservazioni puntuali sulle modalità scomposte di intervento sui percorsi contro la violenza, l’assessore neofita non riesce a trovare altri argomenti oltre a “Luxuria in RAI” (la RAI del governo giallo-verde) e le fantasie “gender” che in 13 anni a scuola e 6 anni di consiglio ho sentito citare solo dai suoi compagni di schieramento. Totalmente dimenticati gli impegni sull’autonomia scolastica; messa da parte anche la logica che la scuola dovrebbe aver insegnato a chi l’ha frequentata con profitto.


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<