Lettura dei contatori Dolomiti Energia: società pubblica o padrone della ferriera?

dolomiti energia toscana

Dolomiti Energia, società a rilevante partecipazione pubblica, il cui impatto sul sistema economico trentino è considerevole, realizza degli utili ma decide con un appalto del tutto singolare di togliere la lettura dei contatori alla cooperativa trentina che l’ha gestita per anni e di affidarla ad una ditta toscana.

Ci domandiamo quale sia il vantaggio per i cittadini, visto che il costo (secondo quanto ci è stato riferito) della cooperativa trentina sarebbe stato inferiore di circa 150.000 euro rispetto a quello sostenuto dalla ditta toscana, la cui offerta sarebbe stata preferita per ignote ragioni di carattere tecnico.

Per i lavoratori trentini vantaggi non ce ne saranno, visto che verrebbero privati della quattordicesima, dei buoni pasto e dell’auto di servizio, nonché obbligati a spostarsi con il motorino da un contatore all’altro. I consiglieri provinciali e comunali con due distinte interrogazioni cercano di capire se Provincia o Comune abbiano intenzione di verificare più a fondo la vicenda e le conseguenze che si produrranno su utenti e lavoratori. Una sola cosa è certa: i primi a sentire sulla loro pelle il vento del cambiamento saranno i lavoratori della cooperativa trentina.


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA

Segui l’iter dell’interrogazione dal sito della Provincia >>> cliccando qui <<<
Leggi la notizia sul sito ufficiale del Movimento 5 Stelle >>> cliccando qui<<<
Scarica il testo dell’interrogazione n. 286/XVI >>> cliccando qui <<<
Scarica il testo dell’interrogazione comunale >>> cliccando qui <<<