LA LEGA BOCCIA LO STUDIO PER LA RIAPERTURA DEI PUNTI NASCITA

La Giunta Fugatti e la maggioranza leghista smentisce clamorosamente un altro degli impegni assunti in campagna elettorale.
Vista la più volte manifestata intenzione di procedere con la riapertura dei Punti nascita di Arco, Tione e Borgo Valsugana abbiamo proposto (anche grazie alle sottoscrizioni di colleghi consiglieri che ci hanno permesso di raggiungere il numero minimo di firme) di procedere celermente con uno studio che metta tutti nelle condizioni di capire dove, come e quando fosse possibile restituire alle strutture ospedaliere i Punti nascita.
Ma la Lega e i suoi alleati hanno detto NO.
Ai cittadini il compito di chiedere perché.

 

Nell’immagine di copertina l’esito della votazione della nostra proposta. Di seguito il documento bocciato in formato  pdf

 

Tagli alla sanità: L’assessore non sa far meglio che leggere il comunicato stampa  video 

Tagli alla sanità: chiacchiere tante, risposte nessuna Video.