Interrogazioni

Disdetta dei contratti integrativi delle partecipate. Di fallimento in fallimento verso il 2018

Pubblicato il
L'inadeguatezza di chi governa la Provincia si rende ancor più evidente oggi con la disdetta dei contratti integrativi per i dipendenti delle società provinciali. Come al solito tutto era partito con grandi proclami e con intenti bellicosi. La promessa era quella di eliminare i privilegi e ricondurre la giungla dei contratti esistenti ad uno unico…

Giornata dell’Alzheimer: oltre ai buoni propositi pensiamo anche ai fatti

Pubblicato il
Oggi è la giornata dell'Alzheimer, una malattia priva di cura che provoca conseguenze spesso devastanti anche sulle famiglie. Per il 70% dei 7mila casi trentini infatti ad occuparsene sono direttamente i familiari. Esiste anche una quota che, vista la particolare gravità, è in carico alle RSA. In questo caso a gravare spesso sulle famiglie sono…

Luserna senza medico, un altro importante risveglio

Pubblicato il
Dopo l'improvviso risveglio del defenestrato assessore alla Salute che oggi si propone alla ribalta con il progetto Citta-Valli (quelle valli a cui a cui sono stati tolti punti nascita e guardie mediche per cominciare), le parole del vicepresidente della Giunta relative al fatto che "astrusità tecnico giuridiche non possono offrire una scorciatoia per impoverire le…

Nuovi livelli assistenziali “fordisti”. Servono per umanizzare le cure o per tagliare?

Pubblicato il
Il 7 luglio scorso la Giunta ha approvato la deliberazione n. 1117 relativa, tra l'altro, agli standard minimi dei livelli assistenziali. Nella premessa si fa riferimento alla necessità di centrare le cure sull'umanizzazione, "intesa come approccio olistico e attenzione ai bisogni delle persone". Si ribadisce la centralità della persona e si riepilogano i documenti, i…

Caso malaria: mentre infuria la tempesta, il comandante va in ferie?

Pubblicato il
Quando scoppia una tempesta sarebbe naturale attendersi che il comandante sia in plancia a governare la nave. Se ciò non avviene tocca all'armatore intervenire. Mentre il Trentino e la sua Sanità erano sotto i riflettori il dg Bordon non trovava di meglio da fare che recarsi a Udine per intervenire, con assoluta tranquillità, alla presentazione…

Decesso per malaria, c’è stato un precedente a Rovereto

Pubblicato il
La giusta rilevanza data dalla cronaca nazionale alla tragica morte di una bimba per malaria, unitamente al bisogno di stimolare un necessario cambiamento nell'organizzazione assistenziale ospedaliera, ci spingono a rendere pubblico un episodio pregresso di cui nessuno era a conoscenza. Nel gennaio 2014 un neonato era stato trasportato al Pronto Soccorso di Rovereto privo di…

Niente gabella sulla volumetria residua. La Provincia dà ragione al M5s

Pubblicato il
L'imposta Imis va versata solo sulla volumetria edificata: pretendere in aggiunta il pagamento della volumetria potenziale rappresenta un comportamento scorretto e come tale censurabile. Questa la risposta lapidaria dell'assessore Carlo Daldoss ad un'interrogazione depositata a fine luglio con cui chiedevamo conto di una pratica che ha fatto infuriare molti cittadini roveretani. La questione è semplice:…

Morte per malaria: smentita la tranquillità dell’assessore circa la profilassi degli immigrati?

Pubblicato il
La notizia della tragica morte di una bimba ricoverata inizialmente presso l'Ospedale S. Chiara per un esordio di diabete infantile pone numerosi interrogativi circa i protocolli sanitari ma non solo. Il M5s si era già occupato della profilassi prevista per il controllo delle malattie infettive degli immigrati con l'interrogazione n. 4266 (leggi qui). La risposta…

Anche in Trentino al PD l’obolo dei nominati?

Pubblicato il
Nelle ultime ore trova riscontri effettivi e si palesa dunque come solida conferma quello che era un sia pur forte sospetto emerso a seguito di inchiesta giornalistica di Franco Bechis (leggi qui): il Partito Democratico ha costruito un efficiente sistema di auto-finanziamento, un sistema tanto oliato negli ingranaggi quanto deprecabile per le sue modalità operative.…

Bondone: difformità tra il resoconto e i contributi concessi per i lavori di adeguamento

Pubblicato il
L'assessore Dallapiccola ha testualmente dichiarato che "sono emerse delle irregolarità di realizzazione dell'intervento relativo alla strada forestale Calva-Bocca Cocca, e sulla base di verifiche puntuali e mirate in situ, sono state constatate difformità tra le lavorazioni contabilizzate e quelle effettivamente eseguite. Tali fatti hanno determinato l'adozione da parte del Servizio Foreste e fauna dei provvedimenti conseguenti.…