Figli e figliastri

formazione professionale precari scuola

Stabilizzare è un concetto chiaro. Si tratta di attivare procedure straordinarie per assicurare a chi lavora proficuamente come precario di ottenere l’occasione per passare di ruolo. Capita infatti che l’essere rimasto “precario” per anni non sia responsabilità del lavoratore ma di chi evita per convenienza di bandire concorsi sfruttando così personale molto più flessibile, disponibile e accondiscendente. Le stabilizzazioni, che quasi sempre avvengono dietro una qualche contropartita (per esempio un aumento dell’orario di lavoro) per essere tali, dovrebbero evitare di consentire la partecipazione a chi non ha MAI ricoperto l’incarico messo a bando cosi come dovrebbero evitare di coinvolgere chi ha già un contratto a tempo indeterminato.

Purtroppo in Trentino esistono figli e figliastri. Nel dicembre 2017 avevo proposto che alle stabilizzazioni della formazione professionale provinciale pubblica non potesse partecipare chi godeva già di un contratto a tempo indeterminato e chi non aveva MAI lavorato presso la formazione pubblica. Si erano allora levate critiche pesantissime da parte di Giunta, maggioranza e udite udite…minoranza. Addirittura mi era stato precisato come una simile previsione fosse “incostituzionale”. Gli addetti ai lavori possono ipotizzare quale fosse la ragione di questa sollevazione: dopo aver consentito agli enti privati (finanziati al 100% dalla Provincia) di abbandonare il contratto provinciale, aver consentito condizioni di lavoro inimmaginabili e aver degradato gli insegnanti a formatori, si voleva garantire ai malcapitati una via di fuga.

Per noi sarebbe stato molto più semplice impedire il Far West dei contratti. Oggi però ritrovo la norma da me proposta e da tutti osteggiata nell’articolo che prevede la stabilizzazione nelle scuole materne. Ottimo per le maestre ma qualcuno dovrebbe spiegarmi come mai ciò che oggi è scontato nel dicembre 2017 era inaccettabile. Le giustificazioni di Rossi assomigliano molto al rumore dei vetri quando si tenta l’arrampicata.


Guarda il video per approfondire…


DETTAGLI DELL’INIZIATIVA: APPROVATO

Leggi la notizia sul sito ufficiale del MoVimento 5 Stelle >>> cliccando qui <<<