Metroland PDF

Filippodegasperi.it Metroland Image
Un romanzo di formazione e insieme una meditazione lieve e delicata sul valore dei legami nella felicissima opera prima, datata 1980 e vincitrice del Somerset Maugham Award 1981, dell’autore di Il senso di una fine. Al professore che lo interroga, Christopher Lloyd ama rispondere «J’habite Metroland», adoperando il nome di una fermata della storica Metropolitan Line di Londra, «meglio di Eastwick, piú esotico di Middlesex», per indicare la sonnacchiosa periferia urbana in cui vive. «Uno abitava in quella zona perché da lí era facile andarsene», osserva Chris, che ad andarsene, insieme all’inseparabile amico Toni Barbarowski, come lui sedicenne, come lui francofilo e arrabbiato, come lui appassionato di arte e ragazze, si prepara con metodo. Nel frattempo i due aspiranti flâneurs, fedeli ai dettami dei loro numi tutelari Baudelaire, Gautier e Nerval, cercano modi casalinghi per épater la bourgeoisie: condurre arditi esperimenti sensoriali alla National Gallery, occhieggiare le donne attraverso un binocolo, elaborare pretenziose teorie esistenziali, farsi gioco di chiunque capiti a tiro, «gli scemi, i capiclasse, gli insegnanti, i genitori, mio fratello e mia sorella, la Terza divisione nord, Molière, Dio, la borghesia e l’uomo della strada», e attendere che cominci la Vita Vera. Chris se la va a cercare, qualche anno piú tardi, a Parigi, con un inutile progetto accademico postlaurea ma, risucchiato nel vortice di Lawrence Durrell e i caffè sui boulevards, il cinema di Bresson e le lenzuola del suo primo amore Annick, quando la Vita Vera gli corre incontro non la riconosce. È la primavera del 1968, ma les événements della rivoluzione studentesca che scuote la città alle fondamenta gli passano accanto inavvertiti, per la riprovazione dell’esule Toni, sempre piú sradicato, sempre piú arrabbiato e sprezzante dei ricconi compiaciuti che uccidono la poesia. Ma che succede quando si cresce un altro po’ e la vita vera, quella senza maiuscole fatta di doveri coniugali, mutui e pannolini, comincia sul serio? È allora che muoiono le teorie? E le amicizie?

Leggi il libro di Metroland direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Metroland in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su filippodegasperi.it.

INFORMAZIONE

DATA: 2015

DIMENSIONE: 6,55 MB

AUTORE: Julian Barnes

NOME DEL FILE: Metroland.pdf

ISBN: 9788806150822

SCARICARE LEGGI ONLINE

Metroland - Mark Knopfler | Songs, Reviews, Credits | AllMusic

Scopri la traduzione in italiano del termine metroland nel Dizionario di Inglese di Corriere.it

Metroland music, videos, stats, and photos | Last.fm

Metroland is Julian Barnes' first published novel. I've never heard of it, but then again, I hadn't heard of Julian Barnes himself until two years ago. I've picked this up without reading the blurb, solely based on the fact that it was written by Barnes.

LIBRI CORRELATI

Orientare l'opinione pubblica. Mezzi di comunicazione e propaganda politica nell'Italia fascista.pdf

Milano vista dal cielo. Ediz. italiana e inglese. Vol. 1.pdf

False partenze-Letteratura e salti mortali-Il sentimento della letteratura.pdf

Per un pugno di corti. L'italiano attraverso i cortometraggi. Livello intermedio-avanzato B1-C2.pdf

La nonna sulla scala.pdf

Anabasi.pdf

Tennis. Allenamento, tattica, colpi.pdf

La colpa.pdf

L' eresia vaticana. Lorenzo Bernini e la costruzione del Tempio ermetico del sole a Roma.pdf

Tea party. La rivolta populista e la destra americana.pdf

Bianco e nero. Rivista quadrimestrale del centro sperimentale di cinematografia (2020). Vol. 596 Mario Monicelli (2020). Vol. 596: Mario Monicelli..pdf

A volte mi calmo. Ritratti di amore e disamore.pdf

Socialismo come libertà. La storia lunga di Gaetano Salvemini.pdf

Il grande libro del bambino. Da 0 a 3 anni.pdf

Knights. Stickers House Teamboys. Con adesivi.pdf

Antologia di poeti umbri.pdf

Linguaggio e cultura. Lo sviluppo delle competenze comunicative.pdf