Comunicati

La Giunta del cambiamento pensa alla soddisfazione dei primari, noi a quella dei cittadini

Pubblicato il
Ci saremmo aspettati che la Giunta dell'autoattribuito “cambiamento” avrebbe destinato la propria vicinanza e le proprie attenzioni ai trentini che devono attendere mesi per una visita presso le strutture pubbliche. Ciò anche in virtù del fatto che un autorevole esponente della maggioranza quale il consigliere Cia, ha da poco depositato un disegno di legge che…

Ddl Pillon: il risultato del tavolo di lavoro M5s in Provincia di Trento

Pubblicato il
Aggiornamenti dal fronte Ddl Pillon. Il gruppo M5s di Trento assieme a Filippo Degasperi, Consigliere provinciale M5s, e a Roberto Buffi, Presidente dell'associazione Centro Antiviolenza Bigenitoriale onlus indicono una conferenza stampa martedì 19 febbraio ad ore 11.00 presso la Sala dei Gruppi Consiliari del Comune di Trento in via Belenzani, 19. Viene presentata la risultanza…

Alla sanità trentina servono proposte? Eccone una, per cominciare

Pubblicato il
Naturalmente sugli organi di informazione non ne troverete traccia. Il direttore generale dell'APSS vuole proposte? Senza stare a riprendere quelle già fatte eccone una fresca fresca a vantaggio di un territorio come la Valsugana finora sempre penalizzata dalle scelte dei politici. DETTAGLI DELL’INIZIATIVA Segui l’iter della mozione dal sito della Provincia >>> cliccando qui <<< Leggi…

Le domande senza risposta (e gli audio che ci danno ragione)

Pubblicato il
La scomposta reazione del dr. Bordon ad una breve interrogazione (leggi qui) relativa a una convenzione (di cui nessuno ha messo in discussione la liceità) è l'evidenza più chiara che ho colto nel segno. Spedire gli oculisti dell'U.O. di oculistica multizonale di Trento e Rovereto a Milano a 2000 (duemila) euro l'ora mentre i trentini…

Talvolta è meglio tacere lasciando il dubbio piuttosto che intervenire fugandolo definitivamente

Pubblicato il
È sorprendente che chi si è lasciato chiudere il Punto Nascite dell'ospedale di Cavalese sotto il naso se la prenda, peraltro con argomentazioni che nulla hanno a che vedere con un'asettica richiesta di informazioni (leggi qui), con chi ne ha sempre sostenuto la riapertura. Intanto l'interrogazione è tale perché pone domande e non certezze. Queste…

I mercenari dell’oculistica. 21 ottobre: #cambianiente

Pubblicato il
Mentre si promettono interventi per la riduzione delle liste di attesa, in uno degli ambiti dove la situazione è maggiormente critica (ovvero l'oculistica) l'APSS inaugura il nuovo corso leghista con una convenzione (leggi qui) in base alla quale gli oculisti dipendenti del Servizio Sanitario provinciale potranno recarsi presso la clinica privata Blue Eye di Milano a 2000…

Indennità di segretario questore: promessa rispettata

Pubblicato il
Anche se non è stato particolarmente apprezzato dagli elettori trentini nella scorsa legislatura, mantenendo l’impegno preso anche per la legislatura attuale, ho scelto di rinunciare all’indennità aggiuntiva di segretario questore dell’ufficio di presidenza del Consiglio provinciale. Nella scorsa legislatura ciò ha già comportato per la collettività un risparmio di oltre 30.000 euro e, se la…

Medicina territoriale: nebbia fitta e nessuna risposta dall’assessore

Pubblicato il
La medicina territoriale è strategica per offrire, specie in zone con le caratteristiche orografiche del Trentino, quei servizi essenziali indispensabili per non sentirsi discriminati. Dal 2013 vige un accordo tra Provincia, APSS e medici per avviare, sulla base di precise caratteristiche, le cd aggregazioni funzionali, ovvero centri di servizio sanitario H24, utili soprattutto a compensare…

Rovereto: dal polo della Meccatronica al polo dello sterco

Pubblicato il
Mentre azzera il polo della Meccatronica, la giunta leghista destina a Rovereto una remota iniziativa dellaiana risalente a 10 anni fa. I fanghi dei depuratori trentini, in base al disegno ideato dal presidente Dellai e confermato dal presidente Fugatti, confluiranno a Rovereto per essere trattati in un impianto che, avviato nel 2010, si era subito…

Debito provinciale: anzichè passare per intermediari, la Provincia si rivolga direttamente alla BEI

Pubblicato il
Per tradizione i cui vantaggi sono tutti da dimostrare, la Provincia anzichè provvedere direttamente alla sottoscrizione di mutui finalizzati agli investimenti, ha sempre operato tramite l'intermediario Cassa del Trentino. Le condizioni vantaggiose riconosciute all'intermediario grazie al rating della PAT non si sono però riflesse sui costi sostenuti dall'ente pubblico, come dimostrato nella nostra mozione (leggi…