Comunicati

Presepe nelle scuole: la Lega alle crociate

Pubblicato il
Come le belle giornate anche quelle fosche si vedono dal mattino. Il maldestro intervento della Giunta Fugatti e della sua maggioranza sull'indifferibile tema della presenza del presepe nelle scuole rappresenta da un lato la pietra tombale sulle promesse elettorali e dall'altro la dimostrazione che di scuola i nuovi arrivati sanno gran poco. Clamorosamente disattesa la…

Meccatronica a Rovereto: prima le lodi, poi la potatura

Pubblicato il
L’altro ieri la visita del presidente e dell'assessore competente al Polo della Meccatronica con foto e comunicato celebrativo di rito. Nel comunicato però non vi è traccia dei tagli che il presidente intende operare sulla spesa per la realizzazione del Polo. Il bilancio in vigore prevede la seguente situazione: - anno 2019 → € 3.150.000,00…

Marangoni: per vedere i fatti, ai trentini tocca andare a Roma

Pubblicato il
Oggi primo incontro del Tavolo Marangoni presso il MISE. Le tre ore di confronto tra Governo, azienda, sindacati e Provincia si possono riassumere così: abituata ormai ad avere a che fare con amministratori accondiscendenti e disinteressati delle sorti dei milioni di euro pubblici di cui ha beneficiato, l'azienda cerca di fare breccia con una sequenza…

Variazione di bilancio: per la Giunta il gioco d’azzardo è un affare

Pubblicato il
Nonostante promesse e impegni solennemente assunti in Consiglio di fatto la piaga del gioco d'azzardo in Trentino continua a mietere vittime e a ingrossare le finanze provinciali. 658 milioni di euro sono i milioni evaporati insieme all'effimera speranza della ricchezza facile nel 2017. Di questi una quota consistente finisce nel bilancio della Provincia: 55 milioni…

BBT, sui clamorosi ritardi e sui costi che lievitano regna il silenzio stampa

Pubblicato il
Il tunnel del Brennero è un dogma e si deve accettare come atto di fede, pena la scomunica da parte degli organi di "informazione" e dei salotti buoni. Non appena qualcuno cerca di ottenere qualche risposta oltre la propaganda sullo stato dell'arte, su progetti o costi viene subito additato come disfattista retrogrado. Peccato che, cercando…

Tunnel del Brenner: niente di nuovo sul fronte settentrionale?

Pubblicato il
Le notizie che giungono dal fronte settentrionale del cantiere del tunnel del Brennero, nonostante i ritornelli che risuonano quotidianamente al di qua del Passo, sono tutt'altro che rassicuranti. Mentre sui giornali tutti si professano esperti progettisti, geologi, ingegneri, noi da 5 mesi attendiamo socraticamente risposta alla nostra richiesta degli atti dell'Osservatorio del tunnel (che doveva…

Finalmente meno tasse per i trentini! Ma a qualcuno da fastidio

Pubblicato il
Da anni, ad ogni tornata elettorale, sentiamo impegni e promesse dedicate alla riduzione di imposte e tasse che in Italia, finora a detta di tutti, hanno raggiunto livelli difficilmente sostenibili. Tanto che a leggere i commenti dedicati alla manovra di bilancio sembra che in Trentino si scopra oggi che la riduzione delle imposte si ottiene facendone…

Centro dialisi di Rovereto: una vergogna trentina

Pubblicato il
Mentre la deputata-assessore alla Salute-ispettore è impegnata nella sua crociata contro scuole e insegnanti in coppia con l'ispettore-assessore alla Conoscenza, la Sanità trentina continua la sua discesa inesorabile. Nonostante 6 anni trascorsi e 3 milioni spesi, il nuovo centro dialisi di Rovereto rimane sbarrato e inutilizzato. C'è chi racconta che, a causa delle infiltrazioni, sia…

A22: quello che interessa ai cittadini e quello che interessa ai partiti

Pubblicato il
Il 27 dicembre abbiamo ascoltato il presidente Fugatti pronunciarsi in merito alla questione A22. Abbiamo sentito parlare di profitti, poltrone e rapporti di potere. A22 è una gallina dalle uova d'oro, soprattutto per i partiti cui (casualmente) sono riferibili tutte le figure di vertice che si spartiscono circa 700mila euro l'anno. Realizzata con i soldi…

Dimissioni ing. Facchin. Come per noi, anche per lui nessuna risposta

Pubblicato il
Apprendiamo sinceramente dispiaciuti della scelta del Commissario del corridoio del Brennero di rimettere l'incarico. Non abbiamo mai messo in dubbio le capacità e l'impegno dell'ing. Facchin. Come da noi ampiamente preventivato (nonostante le certezze sempre manifestate dal Commissario) il progetto dell'Alta velocità ferroviaria lungo la valle dell'Isarco e del Brennero semplicemente non esiste così come,…