ASSESTAMENTO 2019: PIU’ TASSE PER (QUASI) TUTTI

L’assestamento che deriva dal Rendiconto 2018 è “ricco” perché porta il bilancio provinciale ad un totale di 4,7 miliardi, con un più 70 milioni rispetto al 2018.
Quanto alla relazione di Fugatti ho evidenziato l’inconsistenza della millantata “grande attenzione alla crescita economica”. Dal punto di vista dei risultati il trend del Pil tra il 2018 e il 2019 infatti cala sensibilmente da +1,6 a +0,3%. L’inefficacia delle politiche leghiste è certificato anche dal crollo della fiducia delle imprese attestato dal Documento di economia e finanza insieme alla sensibile debolezza della domanda interna. Di politiche fiscali Fugatti non parla. Forse si vergogna di rivelare la pressoché totale conferma delle scelte del Centrosinistra e della sua “inversione di rotta” che si sostanzia nell’aumento delle tasse per i trentini con redditi fino a 20mila euro. Paradossale la conferma dell’imposta di soggiorno alla quale la Lega in passato ha sempre detto “no”. Questo sì è un cambiamento, totale “inversione di rotta” rispetto alle promesse elettorali.
Prima o poi i trentini se ne accorgeranno. Noi cerchiamo di velocizzare il processo.