Ancora una volta il tempo fa il suo corso e gli sforzi non risultano vani.

BBT: SOSTITUIAMO L’AQUILA CON LE 3 SCIMMIETTE

Con un’interrogazione del dicembre 2018, ben prima che sullo stesso argomento si risvegliasse dal torpore l’amministratore italiano della Brennerbasistunnel (BBT) Raffaele Zurlo e nel silenzio rigoroso dei mezzi di informazione (eccetto il FQ), denunciavamo la clamorosa esplosione di costi e i ritardi pluriennali nei lavori per il Tunnel del Brennero sulla parte austriaca.

Qualche mese dopo (aprile 2019, sempre in solitaria) a seguito di una serie di approfondimenti, segnalavamo il singolare intreccio di incarichi e appalti che connotava i rapporti tra l’altro amministratore del BBT, Bergmeister (altoatesino, ma nominato per la parte austriaca), lo stesso cantiere del BBT e l’A22 (trovate entrambe le interrogazioni con relative risposte in fondo all’articolo).

Più che il disinteresse di allora dei media, quello che colpisce oggi è il vuoto che caratterizza le risposte del presidente della Provincia. 

Sappiamo che le 3 scimmiette per prassi non vedono, non sentono e non parlano ma l’auspicio, visto il cambio avvenuto al vertice di Piazza Dante, era che qualcuno (oltre a noi) iniziasse ad aprire occhi, orecchie e bocca.

Quale delusione quindi nel leggere che per l’ignaro presidente Fugatti tutto è perfettamente in ordine, compresi costi, incarichi e tempi di entrata in esercizio dell’infrastruttura.

Oggi scopriamo che a smentirlo (tanto per cambiare) e a toglierlo dal torpore ci ha pensato la Procura della Repubblica che, nelle nostre interrogazioni, ha evidentemente trovato argomenti sufficienti per avviare gli approfondimenti ritenuti inutili da chi governa la Provincia.

Leggiamo infatti sul Corriere del Trentino che la Procura di Trento ha aperto un’inchiesta a carico di imprenditori e amministratori della BBT, al fine di tirare le fila su una vicenda alquanto complessa e verificare se sussistono ipotesi di natura penale.

Se le verifiche della DDA dovessero portare lontano, propongo che per la legislatura del presidente Fugatti l’aquila che fiammeggia nello stemma della Provincia sia sostituita dalle 3 scimmiette che sicuramente rappresentano meglio lo spirito del tempo.

Ancora una volta comunque, il tempo fa il suo corso e gli sforzi non risultano vani.

Articolo del Corriere

Interrogazione e risposta 2018

Interrogazione e risposta 2019

Articolo del Fatto Quotidiano https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/06/06/traforo-del-brennero-doppi-incarichi-e-costi-lievitati-inchiesta-dei-pm-di-trento-8-indagati/5826354/

Articolo del Dolomiti https://www.ildolomiti.it/cronaca/2020/blitz-della-finanza-per-il-tunnel-del-brennero-aperta-uninchiesta-con-8-indagati-degasperi-se-interviene-la-procura-significa-che-la-politica-ha-fallito